close modal

Modal newsletter

close modal

cs-rebranding-1

La fiducia dell’utente sarà il nuovo petrolio della data economy

17 novembre 2021
Share
La behavioral loyalty riparte dagli Zero Party Data

All’interno dell’attuale panorama informatico, in cui serpeggia l’impalpabile sensazione che i profili degli utenti siano semplici merci di scambio tra brand, vogliamo far chiarezza sul concetto di behavioral marketing nella giungla digitale dei big data.

 

Siamo partiti da un restyling completo del nostro sito, con l’obiettivo di rivendicare il focus sulle persone a prescindere dagli atti di acquisto e dalla capacità dei brand di intercettare il loro interesse. 


Ci siamo posti l’obiettivo di riposizionare l’individuo al centro di ogni attività digitale, assegnandogli un ruolo strategico nella relazione che si innesca nel momento in cui concede a un brand il proprio consenso in fase di profilazione, quindi, quando consegna gli Zero Party Data, cioè dati che l’utente sceglie intenzionalmente di condividere con il brand in cambio di attività o servizi di suo gradimento.


Il nostro approccio “data sustainable” è la risposta puntuale alla sfida con cui necessariamente le aziende sono chiamate a confrontarsi in un’era in cui le tecnologie consentono di creare relazioni valoriali e bidirezionali tra brand e persone.


Il behavioral loyalty riflette perciò l’interesse costante di un’azienda nei confronti dell’utente, ma consente anche di accrescere la qualità del "patto digitale" tra i due, riconoscendo al consumatore valori e vantaggi in linea con le reali esigenze di trasparenza richieste.


Il marketing associato alla tecnologia per l’analisi dei dati, restituisce all’utente l’attenzione che merita e l’opportunità di essere protagonista delle proprie scelte, stimolate da contenuti che si adattano in tempo reale in base alle preferenze che esprime.

quote-img
In un mondo che si sta allontanando dall’acquisizione di dati da parti terze e concentrando i propri sforzi verso l’acquisizione di quelli proprietari, sarà sempre più importante mixare le competenze tecnologiche con quelle scientifiche e di marketing. La fiducia dell’utente sarà il nuovo petrolio della data economy.
Fulvio Furbatto, CEO & Founder di Advice Group
Share on Linkedin
Share on WhatsApp
Share on Twitter
Share on Facebook
Copy to clipboard
Share on Linkedin
Share on WhatsApp
Share on Twitter
Share on Facebook
Copy to clipboard
Commercial

Primo semestre 2021 da record!

Chiudiamo il primo semestre del 2021 con una crescita di oltre il 50% sugli indicatori storici: è la miglior performance di sempre.

01 settembre 2021
Educational

Il tuo loyalty program è ancora basato solo sugli acquisti?

Oggi il comportamento d’acquisto non rappresenta più il reale potenziale dei clienti. La gamification potrebbe cambiare il paradigma?

06 agosto 2021
Commercial

Advice Group: annunciati i nuovi investitori

Aegida Investments insieme al Fondo Metrika Tech, supportato da ABC Capital Partners, rilevano la quota detenuta da HAT sgr e sottoscrivono un aumento...

07 luglio 2021
Commercial

Terzo Canale Show dedica una puntata del programma ai Greeners

Enzo Argante, conduttore di Terzo Canale Show, intervista Rossana Bianco, Responsabile Marketing Strategico di Sorgenia, e Lorenzo Usai, Business Deve...

27 giugno 2021
Commercial

Advice Group acquisisce Leevia

La martech company amplia così la propria offerta in termini di soluzioni tecnologiche applicate al marketing digitale.

07 ottobre 2021
Commercial

TEDxTorino sbarca su Android e iOS con Advice Group

Dietro ad ogni speaker c’è un mondo da scoprire. Da qui nasce l’app di TEDxTorino: un luogo dove far emergere tutti i contenuti che ruotano attorno a...

03 giugno 2021
Commercial

Fulvio Furbatto racconta l’evoluzione della loyalty

Alessia Tripodi, giornalista de Il Sole 24 Ore, intervista Fulvio Furbatto, CEO di Advice Group, per il format Stories di successo.

11 maggio 2021
Educational

I club hanno imparato a mettere i tifosi al centro del proprio mondo?

Lo stop delle competizioni sportive e la riapertura degli stadi senza pubblico ha generato una corsa sfrenata dei Club alla digitalizzazione della rel...

12 ottobre 2021
Educational

Zero party data? La verità è che non c’è nessuna novità.

Dopo un burrascoso 2020 ci siamo svegliati nel 2021 con questo tormentone: gli zero party data.

26 marzo 2021
close menu icon